Il macerato di foglie di pomodoro è uno dei rimedi naturali più semplici da realizzare con il fai da te per la cura delle nostre piante. In estate, quando nell’orto crescono le piante di pomodoro, abbiamo a disposizione la materia prima utile e abbondante per la cura di diverse piante. Si tratta delle foglie del pomodoro che eliminiamo in parte dalla pianta per favorire lo sviluppo dei frutti.

È utile, ricordiamolo, potare dalle piante di pomodoro una parte delle “femminelle”, i germogli che crescono nelle intersezioni tra fusto e palchi fogliari. Inoltre è buona pratica tagliare i palchi fogliari più bassi delle piante di pomodoro per migliorare la circolazione dell’aria e diminuire la possibilità che si sviluppino malattie fungine. Tutto questo materiale verde lo possiamo trasformare in un macerato utile per la cura delle piante dell’orto.

macerato di pomodoro

macerato di foglie di pomodoro dopo circa 5,6 giorni di macerazione

Come si prepara il macerato di foglie di pomodoro

Il macerato di pomodoro si prepara mettendo in un contenitore il materiale vegetale e l’acqua e lasciando macerare per circa 4 o 5 giorni (15 giorni se si vuole ricavarne un fertilizzante). Per questi preparati si usa sempre acqua non clorata, quindi non proveniente dall’acquedotto. Può essere acqua piovana, acqua del pozzo o acqua di fonte. In alternativa si può lasciare un paio di giorni l’acqua prelevata dalla condotta in un secchio per dare il tempo al cloro di evaporare. Il macerato va mescolato spesso con un bastoncino di legno per ossigenare l’acqua. 

preparazione del macerato di pomodoro

preparazione del macerato di pomodoro

Dosi per il macerato di pomodoro 

  • 1 litro d’acqua non clorata
  • 250-300 grammi di vegetale 
  • lasciare macerare per 4,5 giorni uso insetticida
  • lasciare macerare 15 giorni uso fertilizzante

Quando distribuire il macerato di foglie di pomodoro

Avvenuta la macerazione si filtra il liquido, per eliminare le parti solide, che vanno in compostiera. Se lo usiamo come insetticida va distribuito, senza diluire, con uno spruzzatore o una pompa sulle foglie della pianta da trattare. È importante fare questa operazione nelle ore fresche e senza sole diretto, quindi al tramonto o alle prime luci del giorno. Anche se usiamo il preparato per fertilizzare, si scelgono le ore fresche per distribuirlo, per evitare shock alla pianta e una evaporazione immediata. Per la fertirrigazione il macerato di pomodoro va diluito 1:10. Il liquido che ci avanza possiamo metterlo in una bottiglia e conservarlo per un paio di mesi.

sfemminellatura del pomodoro

sfemminellatura del pomodoro

Il macerato di pomodoro può essere utilizzato in tutti i periodi dell’anno in cui abbiamo a disposizione la pianta. In particolare ci sarà utile a inizio autunno contro l’invasione della farfalla cavolaia. In questo periodo dell’anno abbiamo a disposizione le piante di pomodoro a  fine ciclo. Quando le togliamo dall’orto, possiamo metterle in acqua e preparare in pochi giorni un trattamento efficace da ripetere ogni 3 o 4 giorni in presenza dell’attacco, su entrambe le pagine delle foglie. 

trattamento fogliare

trattamento fogliare, distribuzione del macerato di pomodoro

Usi del macerato di pomodoro

Il macerato di foglie di pomodoro è un ottimo repellente contro diversi insetti. Le parti della pianta del pomodoro infatti contengono degli alcaloidi, come la tomatina e la solanina, che allontanano o persino uccidono gli insetti. Ha un’azione anche contro le malattie fungine. È attivo contro il bruco della cavolaia e altri lepidotteri, l’altica, gli afidi e la tignola del porro.

La macerazione è un processo che permette di estrarre dalla pianta anche le sostanze nutritive, quindi ogni macerato può essere usato anche come fertilizzante. E quale piante sono più favorite dal macerato di pomodoro? Proprio i pomodori che hanno bisogno di tutte le sostanze che troviamo nel suo macerato. Ma può essere usato anche per le altre orticole. Per uso fertilizzante il macerato di pomodoro va diluito 1:10, un litro di preparato ogni 10 d’acqua. 

Diluizione del macerato di pomodoro

  • Come insetticida (3-5 giorni di macerazione) si distribuisce puro
  • Come fertilizzante liquido (15-20 giorni di macerazione) si diluisce 1:10

JLF di foglie di pomodoro (metodo Jadam)

Con gli scarti delle piante di pomodoro si può anche preparare un JLF, un integratore nutrizionale per le piante. La sigla significa Jadam microbial solution. Con questo metodo, oltre ad estrarre le sostanze nutritive dalla pianta, si moltiplicano e distribuiscono microrganismi utili.

Ingredienti per JLF di foglie di pomodoro

  • 10 litri di acqua non clorata
  • 500 g di terriccio di bosco (o proveniente dall’ambente più complesso a cui sia possibile attingere)
  • Avanzi di piante di pomodoro

Riempire un contenitore con tutte le parti della pianta, anche quelle malmesse o malate. Aggiungere il terriccio e l’acqua e si copre, ma facendo in modo che l’ossigeno possa passare. Fare fermentare per un minimo di 3 settimane, il prodotto migliora con il passare del tempo. Quando si preleva una parte del liquido si può rabboccare con l’acqua. Il JLF si diluisce da 1:20 a 1:300 e si distribuisce con l’irrigazione o con una pompa a spalla. 

Francesca Della Giovampaola

Tre macerati da preparare nell’orto (video)

YouTube player

 

Leggi anche
Come legare i pomodori 
Fare il macerato di consolida
Afidi, cosa fare? Ecco i rimedi naturali
Come usare il bacillus thuringiensis
Equiseto: fare il decotto, infuso e macerato
Macerato di ortica per le piante fai da te

Libri
Strategie anti-parassiti per il giardino, di Joahann Gis, ed Il Castello
Curare gli alberi da frutto senza chimica, di Francesco Beldì, ed Terranuova
La cura della Terra,di Francesca Della Giovampaola, Mondadori
L’orto-giardino di Gaia, di Toby Hemenway, il filo verde di Arianna

Video
Macerati per l’orto da provare: consolida, pomodoro e assenzio (video)
Macerato di ortica (video)
Tre macerati da fare nell’orto

Guide gratuite
Come rigenerare il suolo
Introduzione alla permacultura
Piante da usare in food forest
5 erbe da conoscere

Iscriviti ai corsi
Il suolo è vita
Food Forest
Permacultura

Iscriviti alla newsletter e ottieni le ricette per il suolo