Come cacciare le formiche dall’orto? Questo articolo nasce dalle numerose domande che ho ricevuto su questo argomento. Ma prima di parlare dei rimedi conosciamo meglio le formiche e vediamo se è davvero necessario allontanarle dai nostri terreni. Le formiche, infatti, non sono da considerarsi davvero dannose nell’orto. Possono provocare dei problemi, ma svolgono anche funzioni positive. Vediamo se, quando e come intervenire per eliminarle

Caratteristiche delle formiche

Le formiche sono insetti appartenenti all’ordine degli imenotteri con caratteristiche davvero interessanti. I loro formicai costituiscono dei super organismi, ovvero “un gruppo di organismi o di comunità che sembrano avere proprietà, come omeostasi e riproduzione, simili a quelle di un singolo organismo”. Imparare a conoscerle, capirne i comportamenti, osservarle potrebbe appassionarci in modo sorprendente. 

La forza del formicaio sta nell’organizzazione sociale e nella divisione del lavoro. Ciascuna formica ha un ruolo nella società, tutte insieme garantiscono la sopravvivenza e la prosperità del formicaio. Una formica da sola o poche formiche, senza l’appoggio del resto della famiglia, non possono sopravvivere. Come per le api, nel formicaio vive un unica regina, a cui è affidato il compito di deporre le uova che fanno nascere diverse generazioni di formiche. 

Esistono numerose specie di formiche (in Italia ne abbiamo circa 260 specie), con abitudini alimentari diverse e esigenze diverse per i loro nidi. Quindi ci sono specie più o meno dannose nell’orto e non sarebbe giusto prendersela con tutte allo stesso modo. In genere amano luoghi asciutti e caldi e non costruiscono i loro nidi in zone allagabili. Se si lascia un sasso, un mattone o un pezzo di legno a terra è probabile che proprio quel punto venga scelto per costruire un formicaio, perché alcune formiche gradiscono avere un tetto sulla testa. 

Quando trovano qualcosa di interessante rilasciano feromoni che attraggono le altre formiche, ecco perché anche una sola formica che si presenti dove conserviamo cibo, deve far scattare l’allarme. Molte altre la seguiranno dopo aver ricevuto il segnale.

formiche mentre rubano un chicco di grano

formiche mentre “rubano” un chicco di grano

Quali problemi causano le formiche nell’orto 

Le formiche sono poco amate da chi fa l’orto per diverse ragioni. La prima è che, al momento della semina, questo piccolo esercito a sei zampe è capace di rubare gran parte dei semi appena distribuiti, per portarli nel formicaio, come scorta alimentare. Se le formiche sono tante la semina potrebbe essere completamente vanificata. La seconda ragione è che le formiche possono favorire la proliferazione degli afidi sopra a ortaggi e alberi da frutto. Le formiche, infatti, si nutrono anche della melata prodotta dagli afidi, quindi, distribuiscono questi piccoli insetti su foglie e rami per moltiplicare il potenziale bottino. Inoltre in inverno possono ospitare gli afidi nei loro nidi sotterranei per poi riportarli sulle piante al momento giusto. Le formiche, in pratica, si prendono cura degli afidi come i pastori delle pecore. Questi sono i principali problemi provocati dalle formiche, ma ci sono anche altri fastidi e danni che le formiche possono causare nell’orto.

Danni provocati dalle formiche nell’orto

  • Sottraggono dalla terra i semi prima del germogliamento
  • Difendono e propagano gli afidi sulle piante
  • Si cibano di fragole e altri frutti zuccherini salendo anche sugli alberi
  • Possono mangiare patate
  • Asportano parti di piante e foglie per cibarsene
  • Mangiano radici sotto terra
  • Invadono gli alveari disturbando le api e rubando miele

Le formiche portano davvero gli afidi?

Possiamo veramente dare tutta la colpa alle formiche per i problemi che abbiamo con gli afidi? Ricordiamo che questi prolifici insetti attaccano più facilmente le colture quando le piante non sono in salute. In particolare, quando la presenza di troppo azoto per concimazioni sbagliate, fa crescere le piante in modo non armonico gli afidi vengono attratti. Inoltre gli afidi prosperano se mancano gli animali che se ne nutrono, come le coccinelle. Sono quindi diversi squilibri, causati dall’uomo, a portare all’eccessiva diffusione degli afidi. Contro gli afidi possiamo intervenire con altri sistemi senza eliminare le formiche. 

Puoi leggere anche: afidi nell’orto. Rimedi naturali per eliminarli

Benefici delle formiche nell’orto

Le formiche non sono solo delle combina-guai nell’orto, tutt’altro. La loro presenza apporta diversi benefici, soprattutto al suolo. Svolgono un’attività di movimentazione della terra, simile a quella svolta dai lombrichi. Dove si trovano i formicai la terra è particolarmente friabile e lavorabile. 

Funzioni benefiche delle formiche 

  • Muovono la terra come piccoli aratri
  • Le loro gallerie favoriscono l’ingresso di aria e acqua nel suolo
  • Sono predatrici di alcuni insetti parassiti delle piante soprattutto alla stadio larvale (maggiolino, processionaria, cavolaia, grilli, locuste e cavallette)
  • Svolgono attività di impollinazione
  • Diffondono i semi di alcune piante
  • Sono spazzini che fanno sparire carcasse di animali e altri insetti
  • Contribuiscono alla degradazione del legno
  • Sono cibo per molti animali (picchi, fagiani, lucertole, raganelle, rospi, ricci, altri insetti)

Rimedi contro le formiche

E veniamo ai rimedi per scacciare le formiche dagli orti. Le formiche sono molto fastidiose o dannose anche quando invadono le nostre abitazioni e altri luoghi di vita. In questo articolo però ci occupiamo solo dei rimedi che si possono utilizzare nella terra. Alcuni di questi potranno funzionare anche in ambienti domestici con opportuni adattamenti. Escludiamo a priori i trattamenti con insetticidi e altre sostanze che avrebbero un effetto deleterio sull’ambiente e altri organismi viventi. 

Elenco dei rimedi naturali contro le formiche

Interrare bene i semi

Visto che le formiche sono delle ladre di semi, possiamo rendere la loro missione meno agevole. Quando seminiamo, in tutti i casi in cui è possibile, copriamo con terra o terriccio. Per le formiche sarà più difficile scovare il bottino e i semi avranno il tempo di germinare.

Fondi di caffè intorno alle piante

Possiamo scoraggiare l’arrivo delle formiche spargendo nella terra sostanze odorose a loro sgradite. Una di queste è la polvere di caffè, una materia prima per noi  gratuita,  dal momento che utilizziamo polvere usata.  Può essere buttata a terra a più riprese, in modo che il fastidioso odore resti sempre attivo. La polvere di caffè è un rimedio contro altre disturbatrici dell’orto come lumache e chiocciole.

polvere di caffè

polvere di caffè, repellente per le formiche

Polvere di peperoncino piccante, cannella e chiodi di garofano

Sono tanti gli odori sgraditi alle formiche, spesso sono proprio quelli che piacciono più a noi. Per tenerle lontane possiamo utilizzare materie prime un po’ più costose come la polvere del peperoncino piccante, quella di cannella oppure chiodi di garofano. Queste strategie si possono applicare solo in piccola scala, per esempio sui vasi e in orti di piccole dimensioni. Non è il caso di impegnare chili di peperoncini nella lotta alle formiche. 

Piante repellenti 

Lavanda, assenzio, maggiorana, menta, tanaceto, aglio. Sono alcune delle piante aromatiche sgradite alle formiche. Possiamo decidere di coltivarle in giardino o intorno all’orto che vogliamo proteggere. I vantaggi in questo caso sono molteplici: allontaniamo le formiche, rendiamo più bello il giardino, godiamo di belle fioriture e disponiamo di un sacco di aromi freschi in cucina. Alcune di queste aromatiche possono essere tenute in macerazione per utilizzare il liquido ottenuto come repellente da distribuire sulle piante e le zone da proteggere. In particolare consiglio i macerati di aglio, menta e assenzio.

Puoi leggere anche: macerati naturali per curare le piante

Barriere per bloccare la risalita delle formiche

Possiamo fermare le formiche anche con barriere fisiche. Questo metodo si applica soprattutto sugli alberi e sui vasi. Le formiche sono molto intelligenti e potrebbero neutralizzare le nostre barriere dopo un po’ di tempo. In genere si creano delle fasce appiccicose su cui questi insetti non possono procedere. Questa specie di nastri adesivi contro le formiche si trovano in commercio. Si possono creare anche degli ostacoli fisici lungo il tronco degli alberi con parti di bottiglie di plastica, riempite con polveri ostili per le formiche come borotalco, cenere, zeolite o terra di diatomee. 

Distruzione del nido

Anche il formicaio più ostinato che ha messo su casa nel nostro orto potrebbe arrendersi se noi continuiamo a disturbarlo. Se troviamo formicai nelle aiuole di coltivazione possiamo zappettare di continuo in quel punto. Le prime volte, probabilmente, le formiche ricostruiranno il tutto, ma alla fine capiranno che quello non è il luogo giusto e si trasferiranno. Per non rinunciare ai benefici delle formiche potremmo anche creare delle zone idonee ai formicai in punti più distanti dagli ortaggi. Si potrebbero lasciare a terra dei mattoni, delle tegole oppure vasi di coccio rovesciati. 

Sapone molle contro afidi a formiche

Un rimedio contro afidi e formiche insieme è il sapone molle di potassio. Si tratta di un prodotto adatto anche alle coltivazioni biologiche, non aggressivo nei confronti dell’ambiente. Potrebbero andarci di mezzo anche altri insetti, quindi va utilizzato con attenzione. Va distribuito con uno spruzzatore sulle parti della pianta colpite e ha il vantaggio di sciogliere la melata prodotta dagli afidi che tanto piace alle formiche.

terra di diatomee

terra di diatomee

Terra di diatomee

Si tratta di una polvere completamente naturale, composta da fossili di alghe microscopiche, che non provoca danni agli animali e neppure all’uomo. Al tatto per noi è molto fine, ma ha un effetto nefasto sull’esoscheletro degli insetti. Provoca ferite e disidratazione che portano le formiche alla morte. Va usata terra di diatomee di qualità alimentare e non va applicata con il vento per evitare di respirarne durante l’applicazione. Possiamo metterla all’imbocco dei formicai, lungo le linee di camminamento delle formiche e alla base delle piante colpite dal problema. Un altro vantaggio è che migliora la struttura e fornisce nutrienti al suolo, ma non è selettiva e può uccidere altri insetti, inoltre non è più attiva quando si bagna. La terra di diatomee si presenta come un’alternativa completamente naturale agli insetticidi. Trattandosi di una materia che andiamo ad estrarre da giacimenti, potremmo avere un impatto indiretto sull’ambiente, ma non ho al momento informazioni sulla sua estrazione. Altre polveri come zeolite e caolino e anche la cenere di stufe e camini possono essere ugualmente usate per disturbare questi insetti.

riso per distrarre le formiche dai nostri semi

riso per distrarre le formiche dai nostri semi

Esche alimentari attrattive

Possiamo disfarci delle formiche anche dando loro da mangiare. Una prima strategia è quella di distribuire del riso intorno all’aiuola di semina per tenere impegnate le formiche a raccogliere il riso al posto dei semi dei nostri ortaggi. C’è un altro cibo che possiamo mettere a disposizione delle formiche, la farina di mais. Sicuramente le attrarrà e le terrà impegnate. Ma farà molto di più, perché la farina di mais risulta indigesta per le formiche che muoiono se la ingeriscono. Non garantisco sull’efficacia assoluta di questo rimedio, perché dobbiamo considerare la grande intelligenza e adattabilità di questi insetti.

Francesca Della Giovampaola

Formiche nell’orto. 5 rimedi naturali (video)

YouTube player

 

Leggi anche
Fondi di caffè, come usarli
Cenere nell’orto, tutti gli usi
Afidi, cosa fare? Ecco i rimedi naturali
Consigli su come fare l’orto
Come usare il bacillus thuringiensis
Equiseto: fare il decotto, infuso e macerato
Macerato di ortica per le piante fai da te

Info
Acquista la polvere di diatomee

Libri
Strategie anti-parassiti per il giardino
, di Joahann Gis, ed Il Castello
Curare gli alberi da frutto senza chimica, di Francesco Beldì, ed Terranuova

Guide gratuite
Come rigenerare il suolo
Introduzione alla permacultura
Piante da usare in food forest
5 erbe da conoscere

Iscriviti ai corsi
Il suolo è vita
Food Forest
Permacultura

Iscriviti alla newsletter e ottieni le ricette per il suolo