Galline in gabbia

Galline in gabbia

Recentemente nel Bosco di Ogigia ci siamo occupati delle condizioni di vita delle galline ovaiole d’allevamento, analizzando e spiegando le differenze tra allevamento intensivo e biologico e citando un video di denuncia dell’Huffingthon Post sull’assurda situazione degli allevamenti in Usa. Purtroppo in Italia le galline non se la passano meglio: l’investigazione dell’organizzazione per i diritti animali Animal Equality Italia, che oggi ha anche lanciato una petizione, rivela la terribile condizione delle galline ovaiole in alcuni capannoni italiani. Nel video si vedono animali stipati in spazi ridottissimi, galline afflitte da gravi patologie come la perdita di piume e la caduta della cresta, ratti in decomposizione, animali putrefatti nelle gabbie dove le compagne vive continuano a deporre, uova coperte da larve e insetti.

Uova infestate dagli insetti

Uova infestate dagli insetti

Solo in Italia, secondo i numeri riportati da Animal Equality Italia, ci sono 64 milioni di galline che trascorrono tutta la vita in minuscole gabbie di metallo. Sono private della luce del sole e costrette a mantenersi in precario equilibrio su una superficie inclinata di rete metallica. Gli uccelli trascorrono la loro esistenza in condizioni terribili ed escono dalla gabbia solo quando la loro produzione di uova diminuisce. A quel punto sono inviate al macello. Le immagini ottenute dagli investigatori dell’associazione animalista rivelano uno scenario desolante e dimostrano come “l’industria delle uova costringa le galline a una vita di prigionia”.

La petizione – Animal Equality Italia ha proposto la petizione “Il vero prezzo delle uova, aiutaci a liberare le galline dalle gabbie!“. Si può aderire on-line, sottoscrivendo il documento. “Per favore, aiutaci a fermare questa terribile crudeltà – recita il testo della petizione di Animal Equity Italia-. Firma il tuo impegno per chiedere la fine dell’utilizzo delle gabbie e condividilo con tutte le persone che conosci”.

Cos’è Animal Equality – Animal Equality è un’organizzazione internazionale per i Diritti Animali fondata nel 2006, attualmente presente in Germania, India, Italia, Messico, Regno Unito, Spagna, Stati Uniti e Venezuela. In Italia opera come associazione no-profit iscritta al Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato del Lazio.,

Leggi anche – Differenze tra allevamento intensivo e biologico